fbpx

Il Microbioma Intestinale: un universo nel nostro intestino

Il microbioma intestinale è l’insieme di comunità microbiche che vivono all’interno del nostro apparato digerente. Tale comunità batterica è considerata un vero e proprio organo in quanto pesa circa 1 kg e possiede oltre 3 milioni di geni, mentre l’organismo umano possiede solo 35 mila geni funzionanti. Il nostro organismo è un fornitore di energia e alimenti per tali comunità, ogni giorno nutrendoci forniamo energia al nostro organismo ed al tempo stesso anche al microbioma che vive nel nostro apparato digerente.

Questi batteri invadono e occupano il nostro intestino con la nascita e sono condizionati dal tipo di parto, dall’allattamento, dall’assunzione di antibiotici e andranno a influenzare il nostro stato di salute, anche ponderale. Sono cresciuti con noi e nel corso della vita ci difendono dai batteri cattivi.

Le comunità microbiche sono fondamentali per stimolare ed educare il sistema immunitario; solo nell’intestino ci sono oltre il 70% delle cellule -immunitarie dell’organismo.

Quello che mangiamo, viene scomposto dal nostro sistema digestivo. La maggior la maggior parte dei processi di frammentazione e assorbimento dei carboidrati, proteine e grassi avviene nell’intestino tenue in cui avviene anche l’assorbimento di minerali e vitamine.

I batteri ci aiutano a scomporre alimenti come le fibre vegetali, e ci forniscono vitamine essenziali come:

Vitamina B
Vitamina K

e ci proteggono dall’insorgenza di malattie:

Diabete
Colite
Infiammazione

La diversità del micro bioma intestinale indica il numero approssimativo di specie batteriche che vivono nell’intestino di una persona. Ogni tipologia di batteri ha le sue funzioni che sono spesso complementari. Un microbioma diversificato può svolgere una gamma più ampia di attività che regolano e compensano, rendendo l’intero sistema più stabile. Fattori esterni come cattiva alimentazione, antibiotici possono far scomparire una o più specie chiave dalla comunità alterandone l’equilibrio. Quando esiste una vasta gamma di batteri, altre specie assumono queste funzioni mancanti, ma se la comunità manca di ricchezza, questo meccanismo di compensazione può essere compromesso e causare disbiosi, una condizione nota per precedere la malattia. Ad esempio, i pazienti con malattie infiammatorie intestinali e disturbi metabolici presentano una minore diversità batterica rispetto alle persone sane, un modello che si osserva anche nelle persone che hanno assunto antibiotici o hanno una dieta povera

Lo stato di equilibrio tra tutti i componenti del nostro microbiota intestinale è detto EUBIOSI ed è fortemente influenzato dalla nostra alimentazione e stile di vita. Lo stress, la scarsa attività fisica, una dieta sbilanciata e anche alcuni farmaci causano una DISBIOSI che può portare a gonfiore, cattiva digestione, limitato assorbimento di micronutrienti e molto altro ancora.

Inoltre, le comunità microbiche hanno un’attività di sintesi e metabolica importantissima: grazie al microbioma intestinale il nostro organismo è in grado di decidere cosa assorbire; esso è responsabile dell’aumento/riduzione di peso di una persona. Un soggetto diabetico ha un microbioma diverso da quello di un soggetto sano e modulando il microbioma è possibile controllare sia l’assetto glicemico che l’insulino-resistenza.

Il nostro microbiota potrà migliorare o peggiorare nella sua composizione in funzione della dieta e dello stile di vita. Se ti alimenti in modo scorretto, si svilupperà un ambiente intestinale più aggressivo, fonte di disturbi e malattie con influenze sfavorevoli sul piano della funzionalità immunitaria; infatti circa il 70% del sistema immunitario dell’organismo è localizzato nell’ intestino.

Quindi per poter affrontare una dieta è necessario imparare anche a conoscere il nostro intestino e a nutrire bene i batteri che ospita.

Per conoscere una persona non basta più conoscere solo il suo genoma ma è importante conoscere anche il genoma del suo microbiota intestinale. Quest’ultimo sta cambiando l’insegnamento di tutta la medicina, è diventato un concetto centrale tra i vari specialisti del tratto gastro intestinale, direttamente ed indirettamente. Un adulto può modulare il proprio microbioma intestinale, ma per fare ciò è’ importante caratterizzarlo.

Oggi è possibile avere informazioni sulla composizione, funzionalità, modifiche e alterazioni del microbioma grazie al Test del DNA del microbioma intestinale mediante l’utilizzo delle tecniche di sequenziamento di nuova generazione (Next Generation Sequencing) mediante le quali è possibile ottenere un’identificazione completa della flora intestinale che popola in nostro ambiente intestinale e ottenere una mappa genetica completa del microbiota.

Il micro bioma test analizza il microbiota intestinale e ci permette di ottenere informazioni dettagliate su:
Composizione batterica ed enterotipo di appartenenza
Percentuale e tipologia di batteri benefici e probiotici
Raccomandazioni alimentari personalizzate.

Quali informazioni:
Scopri come i microbi ti proteggono dalle malattie
Scopri come la dieta influisce sui batteri intestinali
Ottimizza la sintesi vitaminica dei microbi
Scomposizione delle fibre alimentari e sintesi del butirrato
Raccomandazioni alimentari personalizzate
Report su probiotici e batteri benefici

ll tuo campione viene analizzato in laboratorio utilizzando la tecnologia Illumina. I frammenti di DNA nel tuo campione vengono studiati per identificare i tuoi microbi e valutare la loro proporzione nel microbioma. Occorrono 4-5 settimane per avere i risultati disponibili sul tuo account personale. Ogni campione viene analizzato caso per caso e verrai informato personalmente in caso di cambiamenti in questo lasso di tempo.

Oggi è possibile farlo con un’analisi non invasiva del materiale fecale. Il microbioma test che permette di:

  • Apprendere le potenzialità dei propri microbi contro le malattie
  • Capire come la dieta influenza la presenza di microbioti nell’intestino
  • Ottimizzare la sintesi vitaminica della popolazione microbiotica
  • Ricevere raccomandazioni alimentari personalizzate
  • Ottenere informazioni sulla salute dei batteri benèfici

I risultati del microbioma test saranno disponibili entro poche settimane,
potranno essere consultati direttamente dal portale web o dall’app in modo rapido
ed intuitivo corredati di raccomandazioni personalizzate su dieta, salute e probiotici.

Prenditi cura dei tuoi batteri e loro si prenderanno cura di te!

  • BIBLIOGRAFIA:

    1. Damiano Galimberti: LA DIETA DEL DNA. Harper Collins
    2. Damiano Galimbert: La medicina dell’aging e dell’anti-aging. Edra
    3. Lucio Capurso: Il microbiota intestinale. Recenti prog Med 2016; 107:257-266
    4. Arumugam M, et al. Enterotypes of the human microbiome. Nature 2011; 473: 174-80.
    5. Cani PD et al. Changes in gut microbiota control inflammation in obese mice through a mechanism involving GLP-2-driven improvement of gut permeabilità. Gut 2009; 58: 1091-103
    6. Atlasbiomed

 Dott.ssa Montemagno Stefania
Biologa e specializzanda in Patologia e Biochimica clinica

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI SERVIZIO SCREENING
Per maggiori informazioni telefona ai numeri indicati oppure compila il form.

  • Telefono

    095 8835407

  • Centralino

    +39 0933 946941

× Ciao, come possiamo aiutarti?