fbpx

L’obiettivo è testare il grado di protezione raggiunto dai soggetti che hanno ricevuto la seconda dose del vaccino.

Il test è utile a:

  • Determinare e monitorare la risposta immunitaria al vaccino.
  • Valutare il livello anticorpale dei pazienti venuti a contatto con il virus.

Dosaggio degli anticorpi SARS-COV2 IgG contro la proteina SPIKE del Virus.

Il livello e la durata nel tempo dell’immunità protettiva acquisita o tramite vaccinazione o in pazienti venuti a contatto naturalmente con il virus sono argomenti di grande interesse. SARS-CoV-2, precedentemente chiamato 2019-nCoV, è un betacoronavirus. E’ un virus dotato di pericapside e quattro proteine strutturali: proteina spike (S), proteina di membrana (M), proteina del pericapside (E) e proteina del nucleocapside (N). Tra le 4 proteine strutturali del coronavirus, la proteina spike (S) e la proteina del nucleocapside (N) sono i principali immunogeni. In particolare, la proteina S è un importante antigene protettivo che attiva anticorpi neutralizzanti (nAb) altamente potenti, svolge un ruolo essenziale nel legame, nella fusione, nell’ingresso e nella trasmissione virali. La proteina S consente l’ingresso del virus nelle cellule ospiti, prima legandosi a un recettore ospite tramite il sito legante il recettore (RBD, Receptor-Binding Domain) nella subunità S1 e in seguito fondendo le membrane virali e delle cellule ospiti tramite la subunità S2. SARS-CoV-2 riconosce ACE2 quale recettore nella cellula ospite per legare la proteina S virale.

La proteina S attiva anticorpi neutralizzanti (nAb) in grado di impedire a un agente infettivo (ad esempio un virus) di infettare una cellula neutralizzando o inibendo il suo effetto biologico. L’RBD all’interno della sottounità S1 è il target principale dei nAb SARS-CoV. Questi nAb possono interrompere l’interazione tra RBD e il suo recettore ACE2. Pertanto, il livello di anticorpi IgG SARS-CoV-2 S-RBD nel siero o nel plasma umano è correlato alle risposte immunitarie protettive nei soggetti guariti dall’infezione da SARS-CoV-2 e riflette inoltre l’immunità di gruppo a livello di popolazione, fornendo informazioni per la gestione clinica dei pazienti con infezione da COVID-19 pregressa o in corso. Quindi, è fondamentale definire RBD nella proteina S di SARS-CoV-2 quale target principale per lo sviluppo di inibitori del virus, per gli anticorpi neutralizzanti e per i vaccini.

Da oggi è possibile valutare l’immunità acquisita
grazie ad un test MAGLUMI® SARS-CoV-2 S-RBD IgG,
tramite l’antigene ricombinante S-RBD:
consente di rilevare gli anticorpi leganti RBD
e di fornire una misura importante dell’immunità.

Gli anticorpi neutralizzanti il virus, indotti da vaccini o da infezioni virali, giocano un ruolo cruciale nel:

  • Controllo dell’infezione stessa, legando gli RBD-specifici ai loro recettori.
  • Interferendo con la fusione delle membrane mediata da S2
    o impedendo l’ingresso nella cellula ospite, di fatto inibendo le infezioni virali.

Gli anticorpi RBD-specifici hanno una maggiore potenza per neutralizzare l’infezione da ceppi virali divergenti, suggerendo che gli RBD di SARS-CoV-2 possano essere utili anche come target importante per lo sviluppo di anticorpi neutralizzanti potenti e specifici.
Esiste una forte correlazione tra i livelli di anticorpi leganti RBD e gli anticorpi neutralizzanti SARS-CoV-2 nei pazienti, da qui l’utilizzo dell’antigene RBD nelle determinazioni diagnostiche sierologiche.

Come si esegue:

  • Tramite prelievo di sangue e il risultato è disponibile entro 24H.
  • Il test è un immunodosaggio in chemiluminescenza (CLIA).

1. Ministero della Salute.

2. Interpreting Diagnostic Tests for SARS-CoV-2. Nandini et. All. 2020;323(22):2249-2251. doi:10.1001/jama.2020.8259

3. Raccomandazioni ad interim per il corretto prelievo, conservazione e analisi sul tampone rino/orofaringeo per la diagnosi di COVID-19 Gruppo di Lavoro ISS Diagnostica e sorveglianza microbiologica COVID-19: aspetti di analisi molecolare e sierologica. Versione del 29 maggio 2020

4. Testing for SARS-CoV-2 (COVID-19): a systematic review and clinical guide to molecular and serological in-vitro diagnostic assays Antonio La Marca All. Reprod Biomed Online. 2020 Sep; 41(3): 483–499.

5. MAGLUMI®SARS-CoV-2 S-RBD IgG (CLIA)

6. Targets of T cell responses to SARS-CoV-2 coronavirus in humans with COVID-19 disease and unexposed individuals.Cell, 2020.

INFOLINE
Per maggiori informazioni telefona ai numeri indicati oppure compila il form.

  • Telefono

    095 8835407

  • Centralino

    +39 0933 946941

× Ciao, come possiamo aiutarti?